Home

Welcome

Spesso le idee si accendono l’una con l’altra, come scintille elettriche. 
Friedrich Engels

Questa citazione mi fa pensare alla genesi di questo progetto.
La scintilla iniziale è scaturita dalla passione e dal legame forte che da sempre ci lega a questo territorio.
Nasce così l’idea di realizzare in Val Maremola un comprensorio ad uso e consumo dei biker che abbiano voglia di conoscere e vedere altre realtà.

The green gym boys. Curatori di sentieri

Nico

Amo questo sport, amo il mio territorio che conosco palmo a palmo, ogni sua curva e ogni suo salto.
Sono stato tra i primi a percorrere questi sentieri in mountainbike e ho creduto e credo fermamente in questo progetto. È fondamentale valorizzare il territorio recuperando le tracce di sentieri che da sempre
disegnano il nostro entroterra, senza ferire – anzi proteggendo – i nostri boschi, tenendoli puliti, ricostruendo vecchi e nuovi percorsi.

Riccardo

Un sentiero nasce dall’emozione che un determinato territorio ti trasferisce.
Poi è solo un perdersi e ritrovarsi all’ interno di un  bosco  per comprenderne l’essenza diventando parte di esso.
Alla ricerca di una linea che solo tu senti e riesci a vedere.

Ale

La scintilla che ha fatto nascere questa passione, cresciuta discesa dopo discesa, curva dopo curva, è scoccata per merito di mia moglie Alessandra.

Percorrendo insieme a lei i sentieri del Finalese mi rendevo conto delle potenzialità inespresse di molti di questi tracciati e così ho iniziato a modificare, sistemare, disegnare nuove linee per migliorare e creare il sentiero perfetto.

Il mio impegno, unito a quello di altri amici, ha contribuito allo sviluppo di tutta la rete sentieristica presente oggi sul territorio. E ora si continua…

Fulvio

Costruisco sentieri da circa 20 anni, cerco di fare del mio meglio in quanto molte volte sono anche il primo ad usufruirne (ALCUNE VOLTE MI STRAPPANO IL PRIMATO LE MOTO DA ENDURO).
Ogni volta che ripeto questo insano gesto oltre la motivazione che lo ospita dalla più vile quella per soldi alla più nobile quella del “sentire” c’è in me un coinvolgimento che mi rapisce e dal quale non riesco ad esimermi. La sensazione essendo anch’io biker al senso che darò al mio lavoro, si trasformerà inevitabilmente in un’emozione data da quel ritmo assoluto che tu riuscirai ad imprimere in una sequenza di note fatte di curve – cambi di pendenza, con un “ritmo” appunto. Surfare le onde del mare e lo sci fuoripista sono sempre state per me le note giuste per ispirare le mie emozioni che spero di essere riuscito a trasmettere ad altri.

Blog

Reputation